“Le ricerche più gratificanti sono quelle che, pur premiando lo scopritore, sono allo stesso tempo utili all’umanità”.
Christian Doppler

Cosa hanno in comune gli aerei, le macchine veloci, i globuli rossi, i cuori che battono, i gas nei tubi sigillati e le stelle nel cielo?
Le loro velocità possono venir misurate grazie un principio fisico scoperto dal famoso scienziato salisburghese Christian Andreas Doppler.  Anche nei suoi sogni più arditi, quello spirito visionario difficilmente avrebbe potuto immaginare l’importanza che la sua scoperta avrebbe avuto un giorno per tutta l’umanità.  La sua idea, l'”Effetto Doppler” (1842), divenne di fondamentale importanza in quasi tutti i settori della nostra vita.

Christian Andreas Doppler
(1803-1853)

APPLICAZIONI DELL’EFFETTO DOPPLER

MATERIALI, LETTERATURA E FONDAZIONE CHRISTIAN DOPPLER

175 anni dell’effetto Doppler

L’anno del centosettantacinquesimo anniversario – sintesi